Alimentazione e sport: un connubio perfetto

Alimentazione e sport: un connubio perfetto

Oggi parliamo di alimentazione e sport, un connubio perfetto per l’atleta

Alimentazione e sport, molto spesso il dilemma dello sportivo. Per tutti coloro che svolgono attività sportiva, sia ad un livello amatoriale o agonistico, devono confrontarsi con l’alimentazione.  Un piano alimentare corretto e personalizzato al proprio stile di vita è il primo passo per raggiungere performance sportive elevate, migliorare il rendimento muscolare e sostenere un’ottima qualità della vita.

Al primo posto il dispendio energetico

Il dispendio energetico e il relativo recupero richiedano una grossa attenzione nella vista quotidiana e nello sforzo sportivo, bisogna considerare l’alimentazione come un’azione prettamente individuale e perciò legata alle caratteristiche dei singoli soggetti. Infatti non esiste la razione del calciatore ma di quel calciatore.

Alimentazione e sport…dobbiamo sempre ricordare che uno stile nutrizionale è caratterizzato:

  1. dai gusti, abitudini ed esperienze personali
  2. dallo stile di vita
  3. dall’apporto energetico necessario
  4. dalla composizione dei nutrienti più adatta

Un’ alimentazione sana deve essere integrata ogni giorno con porzioni abbondanti di verdura di stagione, ricchissima di acqua per l’idratazione dell’atleta. Le verdure rappresentano veri concentrati di sostanze antiossidanti e fibra alimentare che, assolvono tante funzioni importanti per il benessere.

Nell’alimentazione e nello sport è bene ricordarsi che nell’atleta è fondamentale il ritmo di assunzione del cibo, visto che deve essere personalizzato e calibrato a seconda degli orari degli allenamenti e delle gare.

Spesso la sola alimentazione non permette recuperi fisici immediati e quindi bisogna stimolare il metabolismo con integratori. Nello sport, una corretta idratazione è assolutamente essenziale. I liquidi devono essere introdotti prima, durante e dopo lo sforzo fisico per limitare le perdite.

Quanto sono utili le vitamine e integratori? Come scegliere le bevande energetiche?

Purtroppo non esistono alimenti specifici che migliorano la prestazione dello sportivo. Sicuramente una corretta alimentazione garantisce una copertura nutrizionale funzionale allo sforzo che il nostro metabolismo deve sostenere. L’assunzione degli integratori può aiutare il metabolismo a recuperare più velocemente. Non sono necessarie assunzioni extra di aminoacidi o proteine, poiché le proteine in eccesso non vengono conservate nell’organismo. L’alimentazione e sport sono un connubio perfetto per l’atleta.

Il sudore inoltre contiene sali minerali e, soprattutto negli sport di lunga durata o nelle competizioni che si svolgono in condizioni di temperatura elevata, la continua sudorazione può portare a importanti perdite di sodio e cloro ed in un secondo momento anche di potassio, magnesio e calcio. Per questo è utile bere prima, durante e dopo l’allenamento, piccole quantità di acqua minerale o bevande isotoniche.

Importante ricordarsi che l’esigenza di “integrazione” avviene invece quando l’alimentazione si rivela inadeguato rispetto alle esigenze dell’atleta o dello sportivo in generale. Gli integratori per lo sport sono supporti che servono a reintegrare il metabolismo e tutte quelle sostanze che vengono perse durante lo sforzo fisico dell’atleta. Assumere questi integratori permette di ottimizzare le prestazioni fisiche, migliorare la resistenza e di evitare problemi come i crampi oppure stiramenti, dolori muscolari. Gli integratori che posso sostenere lo sportivo sono di quattro tipi: vitaminici, minerali, proteici ed energetici.

Ricordatevi che gli integratori di proteine non si limitano all’incremento ed il mantenimento della massa muscolare ma supportano anche il recupero delle energie dopo l’attività fisica, che sia o non sia agonistica. Quindi una giusta alimentazione, un buon allenamento e l’ausilio di integratori proteici, aiutano a sviluppare una muscolatura tonica e pronunciata, limitando i danni muscolari o cali di prestazione.

Leave Comment